Benvenuto a Million Health Pharmaceuticals

MyHep

MyHep - (SOFOSBUVIR TABLETS 400mg)

Myhep-12weeks-Sofosbuvir-Tablets-400-mg

MyHep

MARCA :MyHep
FORZA :400MG
NOME DELLA DITTA : MYLAN
COMPRESSE : 28 COMPRESSE

DESCRIZIONE

MYHEP (SOFOSBUVIR 400MG) Myhep (Sofosbuvir 400 mg) è un medicinale di prescrizione usato con altri medicinali antivirali per il trattamento di pazienti adulti affetti da epatite C cronica (Hep C) con o senza cirrosi (compensata). Myhep raccomandato con una combinazione di ribavirina, peginterferone-alfa, simeprevir, ledipasvir, daclatasvir o velpatasvir per curare le infezioni da genotipo 1-6. Le percentuali di guarigione sono dal 30% al 97% a seconda del tipo di virus dell'epatite C coinvolto. Myhep è sicuro ed efficace nei pazienti sottoposti a trapianto di fegato.

Myhep (Sofosbuvir 400mg) viene attivato nel fegato dal trifosfato GS-461203 per idrolisi dell'estere carbossilato da uno degli enzimi catepsina A o carbossilesterasi 1, seguito dalla scissione del fosforamidato da parte della proteina istidina triad nucleotide-legante enzima 1 ( SUGGERIMENTO1) e successiva fosforilazione ripetuta. La defosforilazione crea il metabolita inattivo GS-331077. L'emivita di Myhep è di 0,4 ore e l'emivita di GS-331007 è di 27 ore. Dopo una singola dose orale di 400 mg di Myhep, l'80% viene escreto nelle urine, il 14% nelle feci e il 2,5% nel recupero dell'aria espirato.

Tuttavia, il 78% del recupero urinario era il metabolita (GS-331007) e il 3,5% Myhep Myhep (Sofosbuvir 400 mg) ha un numero di proprietà ideali, una dose giornaliera, nessuna restrizione sui pasti, pochi effetti avversi, interazioni minime farmaco-farmaco , alta barriera genetica alla resistenza, buona sicurezza ed efficacia in pazienti con malattia epatica avanzata ed eccellenti tassi di risposta virologica sostenuta in pazienti con caratteristiche basali sfavorevoli Myhep (Sofosbuvir 400 mg) (in associazione con ledipasvir, daclatasvir o simeprevir) non deve essere usato con amiodarone a causa del rischio di battito cardiaco anormalmente lento.

Myhep (Sofosbuvir 400mg) è un substrato della glicoproteina P, una proteina trasportatrice che rimuove nell'intestino i farmaci e altre sostanze dalle cellule dell'epitelio intestinale. Pertanto, gli induttori della glicoproteina intestinale, come la rifampicina e l'erba di San Giovanni, potrebbero ridurre l'assorbimento di Myhep Inoltre, la somministrazione concomitante di Myhepwith anticonvulsivanti (carbamazepina, fenitoina, fenobarbital, oxcarbazepina), antimicobatterici (rifampicina, rifabutina, rifapentina), e si ritiene che l'inibitore della proteasi dell'HIV tipranavir e ritonavir diminuisca il Myhepconcentration.

Tuttavia, la ribavirina, un farmaco che viene spesso somministrato insieme a Myhep per il trattamento dell'epatite C, viene assegnato dalla FDA alla categoria di gravidanza X (controindicata in gravidanza). Le donne incinte con epatite C che assumono ribavirina hanno mostrato alcuni casi di difetti alla nascita e morte nel loro feto. Si raccomanda di evitare le combinazioni di Myhep / ribarivin nelle donne in gravidanza e nei loro partner sessuali maschili al fine di ridurre i difetti fetali dannosi causati dalla ribavirina.

Le donne potenzialmente in gravidanza devono sottoporsi a un test di gravidanza 2 mesi prima di iniziare il trattamento con Myhep / ribavirina / peginterferone, una volta al mese per tutta la durata del trattamento e 6 mesi dopo il trattamento per ridurre il rischio di danno fetale in caso di accidentale gravidanza. Non è noto se Myhep e ribavirina passino nel latte materno; Pertanto, si raccomanda che la madre non allatti al seno durante il trattamento con Myhep da solo o in associazione con ribavirina. Myhep (Sofosbuvir) fa parte dell'elenco dei farmaci essenziali dell'Organizzazione mondiale della sanità, i farmaci più efficaci e sicuri necessari in un sistema sanitario.